Kit di emergenza anti-ansia

<3

Chi di noi non ha mai vissuto momenti in cui l’ansia ha giocato a proprio sfavore, alzi la mano. Esami all’università, colloqui di lavoro, controlli medici, appuntamenti dal dentista, situazioni in cui dobbiamo parlare in pubblico sono tutte occasioni che possono generare ansia in ciascuno di noi.

L’ansia di per sé è un’emozione che, contrariamente a quanto si pensa comunemente, ha i suoi lati positivi. E’ una sorta di “allerta”, un campanellino d’allarme che ci spinge a fare attenzione e ad impegnarci al meglio. Questo fa sì che l’ansia diventi “eu-stress“, cioè uno stress benefico.

Se però prende il sopravvento, lasciandoci in sua balìa, allora diventa “di-stress”, ovvero stress negativo,  quello che ci toglie il piacere di vivere e che può anche sfociare in disturbi psicosomatici o vere e proprie malattie.

Imparare a gestire l’ansia, e dunque lo stress che ne consegue, è senz’altro un ottimo proposito di lavoro interiore per ciascuno di noi. L’ansia infatti si manifesta con un volume tanto più alto quanto più vorremmo controllare la situazione, o quanto più temiamo di perdere quel controllo. Già riconoscere questo ed imparare ad assumere “5 gocce omeopatiche” di lasciare andare, può sollevarci molto.

Mentre procediamo nel nostro percorso interiore però, cosa possiamo fare di pratico nelle situazioni come quelle elencate all’inizio di questo articolo?

Possiamo farci aiutare dalla natura, che sempre molto generosamente ci mette a disposizione una serie di possibilità. Ti indico quindi ciò che io ho inserito nel mio personale kit anti-ansia, e aspetto di conoscere cosa metti nel tuo 🙂

  • Rescue Remedy: fa parte dei Fiori di Bach ed è un rimedio floriterapico. La floriterapia si propone di intervenire sullo stato emozionale dell’individuo, che di conseguenza si sentirà meglio anche fisicamente. Senza addentrarmi troppo nell’argomento, per approfondire il quale puoi consultare per esempio Wikipedia, spiegherò che il Rescue Remedy è indicato in tutti i casi di “shock” emotivo. Benissimo quindi prenderne 4 gocce prima affrontare la situazione che ci procura ansia. L’assunzione può essere ripetuta durante il giorno. Ti invito, naturalmente, a consultare un bravo naturopata o un erborista specializzato in floriterapia, in modo da utilizzarlo al meglio. Personalmente, lo porto con me e lo assumo al bisogno.
  • Olio essenziale di lavanda bio: l’olio essenziale di lavanda ha molteplici proprietà ed è un must-have da avere sempre in casa. In particolare, strofinarne una goccia (una sola!) sui polsi o sulle tempie ha davvero un effetto rilassante, armonizzante e spesso riesce anche a far passare il mal di testa da tensione muscolare. Attenzione: è fondamentale che si tratti di un olio essenziale biologico, ottenuto senza l’uso di solventi, meglio da agricoltura biodinamica e per uso alimentare, per garantirne la massima purezza. Più è alta la qualità, più aumenta la sua efficacia. Inoltre oli “tagliati” con solventi petroliferi possono dare reazioni allergiche e irritazioni. Come per il Rescue Remedy, l’applicazione e l’inalazione del suo intenso profumo aiutano davvero a predisporsi in modo più rilassato verso la situazione ansiogena.

I due prodotti descritti sono piccoli e facilmente trasportabili ovunque. Si possono tenere in automobile, in borsa, o nella tasca del cappotto. Anche solo sapere di averli con sé in caso di bisogno, abbassa il livello di stress.

Sperando di averti dato uno spunto utile, ti invito a raccontare nei commenti se hai individuato qualche altro accorgimento semplice ed efficace, così da metterlo a disposizione di tutti i lettori. A proposito, condividere le proprie preoccupazioni in ambiente protetto (cioè con qualcuno di cui ci fidiamo, che sappiamo non giudicherà), contribuisce a far scendere l’ansia sotto il livello di guardia…

 

Nota Bene: questo articolo non intende fornire consigli medici o sostituirsi ad una terapia regolarmente prescritta.

 


Foto da www.photl.com

 

Post collegati (Potrebbero interessarti anche)
Come dentro, così fuori e viceversa
Quella voce che abita nello specchio
La cura
Una poesia per te
La pelle, questa meraviglia
Hennè ed erbe tintorie: altri trucchetti

Commenti

  1. starchild

    aprile 3, 2013 at 8:24

    contro l’ansia da prestazione scolastica mio figlio ha trovato utile un prodotto omeopatico in pastiglie da sciogliere in bocca. Si assume la sera prima dell’interrogazione/esame/compito e in caso anche il giorno stesso.
    Personalmente l’ho usato prima di un colloquio di lavoro e mi ha aiutata molto. Il prodotto in questione si chiama Datif-pc compresse.

  2. Barbara Righini

    aprile 3, 2013 at 11:43

    Grazie, Starchild 🙂

Lascia un commento

Informativa Policy