Tag: corpo

La cura

se accettiamo la fragilità e non la giudichiamo, se ci concentriamo sulle sensazioni del momento, abbiamo la grande possibilità di metterci in ascolto e prestare cura, cura e attenzione. Questo vale anche per la pelle…

“Come mi vorrei.” intervista al chirurgo plastico Paolo Santanchè

L’armonia rincorsa attraverso la chirurgia, come chance per vederci meglio e più affini a ciò che sentiamo dentro. Il punto di vista del chirurgo che, in poche parole, connota in modo preciso il ruolo della chirurgia come strumento e non come obiettivo. E il leif motiv resta sempre, l’equilibrio tra dentro e fuori, la mediazione, l’ascolto attivo e la volontà a cambiare ciò su cui possiamo agire

Io e la mia cellulite stiamo bene insieme

Perché mai devo considerare malattia qualcosa che fa parte delle donne nella quasi totalità? Non sarà invece che, proprio per questa sua diffusione, indurci a combatterla vuol dire creare un indotto economico non indifferente?io e la mia cellulite abbiamo fatto amicizia. Ci diamo reciproche soddisfazioni e ci siamo simpatiche. Indossiamo il bikini e non ci vergognamo più di camminare sul bagnasciuga. La “prova costume”, per noi è semplicemente indossarlo per verificare che la taglia sia giusta e che il modello ci valorizzi.

La tua chiave per la felicità

Per accedere alla tua felicità, ricorda che la felicità è un diritto-dovere. Implica infatti che tu ti impegni a star bene e questo passaggio non è così scontato. Prova, a partire da adesso, a scorgere che ogni condizione, anche quando difficile, cela per te un dono, comprendendo che la realtà è quella che tieni negli occhi, che cambiando la tua visione della realtà, la realtà cambia
Informativa Policy