Warning: Illegal string offset 'post_category_left_image' in /web/htdocs/www.zuleikafusco.it/home/wp-content/themes/signy/header.php on line 147

ecologica-mente all’aperto

Posti strambi da vedere in Europa

Fra i racconti di viaggio più o meno lunghi, di dietro l’angolo o esotici, in solitaria o in compagnia, può capitare che si ripeta spesso un’esclamazione tipo: «Sono stato in un posto stranissimo… ho visto un posto davvero strambo, dovresti andarci». Ecco, al di là delle proprie sensazioni o del proprio metro di giudizio, possiamo, intanto, prendere spunto da una lista dei dieci posti più strambi in Europa stilata dal Guardian. E magari farci un salto, essendo da quelle parti in vacanza

Quanto è smart una città

La città contemporanea, essendo città metropolitana, per essere smart deve avere una rete di servizi e tecnologie che migliorano la vita. Deve avere un’offerta reale di opportunità e saperla comunicare, spostarsi in maniera intelligente ed essere inclusiva. Ecco gli spunti offerti dallo Smart City Index

Il mondo nelle foto dello Smithsonian

Raccontare in fotografia la vita americana, o quella delle persone in qualsiasi parte del mondo. La natura, lo sviluppo sostenibile o presentare uno scatto ritoccato o fatto con lo smartphone. Dal 2003 lo Smithsonian, istituto americano di ricerca e istruzione, organizza un contest al quale tutti possono partecipare (basta avere 18 anni o più)

Le migliori città al mondo dove pedalare

La bici, l’abbiamo scritto più volte qui, è una cosa seria. Andando oltre la pratica sportiva, forma nella quale viene “relegata” specie dalle nostre parti, prendendola come esempio negativo citando i famosi grupponi della domenica mattina, è una forma di trasporto, occasione di intermodalità (oltre che aiuto e supporto per la salute, non solo per chi pedala, ma per la città intorno).

Qualità della vita, le migliori città al mondo

Ci sono i cervelli in fuga, chi non si preoccupa del lavoro o comunque può permettersi di non farlo perché funziona così. Chi viaggia e basta a prescindere perché quella è la sua scelta di vita. Chi appena può non si fa mancare un bel giro. E poi c’è chi lavora per aziende che potrebbero anche chiedere un trasferimento da tutt’altra parte nel mondo. In una città da scegliere fra le migliori indicate dallo studio di una società di consulenza

Foto di viaggio oltre il ricordo

Che uno sia professionista con attrezzatura da paura, amatore, mago dello scatto con lo smartphone, avanti con l’età o under quattordici, tutti possono partecipare al contest fotografico per cercare di diventare il miglior fotografo di viaggio dell’anno. Male che vada, pur non arrivando primi ma fra i selezionati per categoria, la foto andrà in mostra al Museum of London Docklands
Informativa Policy